Scambio Like, Iscrizioni, Spam…Quali sono i vantaggi e gli svantaggi?

0
14
scambio like vantaggi

Hai appena aperto un blog o un canale social e non hai ancora ricevuto visite? Cosa puoi fare per aumentare le visualizzazioni del tuo blog? La prima cosa che può venirti in mente è chiedere a qualche tuo amico di metterti un “mi piace” sulla tua pagina Facebook, canale Youtube etc. Ma quale è il vero valore che stai portando al tuo progetto in questo modo? Chiedere uno scambio Like è la giusta strada?

Ma questo scambio di favori è una pratica giusta? Quali sono i vantaggi? Ma siete sicuri che ci siano vantaggi e che tutto ciò non porti al collasso del vostro canale?

…quante volte sei andato a riguardare i canali a cui hai dato un tuo “mi piace” senza essere interessato?

 

 

Facebook ti permette di invitare i tuoi amici a mettere un “Mi Piace” ad una pagina. Fallo si. Ma con cognizione. Cerca di capire quanti di loro potrebbero essere interessati a ciò che fai e non chiedere a tutti quanti di unirsi. Un numero alto di followers può permetterti di vantarti con i tuoi colleghi…ma in se se nessuno è interessato a quello che stai dicendo nel tuo canale, avrai poche interazioni…quindi pensa alle persone e non ai numeri.

Cerchiamo di capire…

Una piccola premessa da fare…per catturare l’interesse delle persone, i contenuti del nostro canale o blog devono essere scritti nel giusto modo per consentire di farlo. In queste prossime righe non ti parlerò del come, ma del motivo per cui secondo me fare sub4sub, chiedere uno scambio di iscrizioni ad un canale Youtube oppure un “Mi Piace” non è un metodo che porti un vantaggio al vostro canale.

Se hai creato un blog o un canale vuol dire che hai qualcosa da raccontare ad altre persona che sono interessate allo stesso argomento. Un posto dove potersi confrontare, imparare, aiutare gli altri e migliorarsi.

Il fatto di vedere il contatore di Google Analytics o i “Mi piace” della pagina Facebook sempre allo stesso punto potrebbero portarti a smettere, ad una sensazione di delusione ma devi sapere che i veri risultati online si hanno solo con il tempo.

E’ meglio ricevere 10 “mi piace” o visite da persone interessate al tuo contenuto o 100 solo perchè hai chiesto direttamente alla persona di farlo?

Si…la scelta non è facile…ma sicuramente la risposta corretta è la prima…ma perchè?

Creando dei contenuti interessanti, crei un interesse nelle persone che ti visitano e tutto ciò potrebbe portare ad un interesse continuo nei tuoi contenuti…questo è il vero valore…l’interesse del singolo e non il numerino che cresce nella tua pagina Facebook.

E’ passato un mese e non vedi risultati? I risultati online arrivano con il tempo. Tutto ciò ha pro e contro…ma pensate che dopo anni i contenuti continuano a generare traffico (Figo eh!).

Quindi cosa fare? Non scoraggiarti e continua a scrivere per le persone e non per i numeri.

Cerca di interagire con i tuoi fan e di creare una relazione con loro. Chiedere uno scambio di iscrizioni non è un modo corretto di interagire.

Continuando a chiedere scambio link rischi di creare un circolo vizioso dove vai a creare video, post, foto per persone che sono passate una volta a trovarti solo perchè le hai invitate e che magari da quel momento in poi non torneranno più a trovarti.

Un altro piccolo suggerimento che ti posso dare riguardo a tutto ciò riguarda la pagine Facebook.

Da quello che ho potuto notare, i post che si condividono sulle pagine non vengono visti da tutte le persone che hanno dato un “mi piace” (a parte chi ha proprio deciso di ricevere tutti gli aggiornamenti). Diciamo che l’algoritmo di Facebook, sembra che riconosca le persone veramente interessate e faccia in modo di far vedere solo a loro il tuo post. E le altre? Bè in quel caso dovrai pubblicizzare il post.

In genere, sembrerebbe che il numero di visualizzazioni vada a diminuire con l’aumentare dei fan.

In pratica? All’aumentare dei “mi piace”, il numero delle persone che vedranno il tuo post diminuirà nel tempo. Quindi? Fai in modo che le persone che ti seguono siano veramente interessate a ciò che stai condividendo.

Ricordati che il web è relazione, anche se la persona con cui sei a contatto non è davanti a te. Stringi amicizie e collaborazioni, non guardare tutti come potenziali rivali…a volte con la condivisione si possono fare tantissime cose.

Per non perdere tutti gli aggiornamenti continua a seguirmi su Telegram e su Twitter. Per domande o approfondimenti puoi lasciarmi un commento in questo post.